A+ A A-
  • Categoria: Vincoli

Equitalia: finita la sanatoria ripartono le cartelle esattoriali.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Dal 15 giugno 2014 è scaduta la sanatoria che ha permesso a 145 mila italiani di saldare i conti con Equitalia senza interessi ed è ricominciata l’attività di riscossione da parte dell'istituto.

Le nuove cartelle interesseranno migliaia di contribuenti, una platea veramente rilevante di cittadini.

C'è da aspettarsi che, dopo una prima fase di 'comunicazione' (l'invio a casa degli avvisi e dei solleciti) Equitalia riprenderà con i fermi amministrativi sulle auto, le ipoteche, i pignoramenti.

Come già detto, cittadini ed imprese possono godere di alcune garanzie fondamentali:

  • non possono essere bloccati con il fermo amministrativo i veicoli per sono indispensabili per lo svolgimento del lavoro;
  • non si può pignorare la prima casa;
  • gli altri immobili possono essere pignorati solo in caso di debiti superiori ai 120mila euro;
  • non è comunque possibile pignorare l’ultima mensilità versata sul conto di stipendi e pensioni.

 

Restano ancora valide le diverse forme di rateazione per tutelare i contribuenti in difficoltà:

  • Per i debiti fino a 50 mila euro si può concordare un piano di pagamenti dilazionati fino a dieci anni;
  • si può prorogare una rateizzazione già in corso o chiederne una successiva in caso di nuove pendenze;
  • chi ha perso il diritto alla rateazione perché non in regola con i pagamenti al 22/6/2013 può chiedere di essere riammesso alla rateizzazione fino ad un massimo di 72 rate entro il 31 luglio.
Tagged under: Fermo Amministrativo,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.