A+ A A-

Cosa fare se la carta di circolazione viene ritirata dai vigili per mancata revisione?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ritiro della carta di circolazione per mancata revisione

Quando, in autostrada, si circola con un veicolo che non è stato sottoposto alla prescritta revisione, gli Organi di Polizia, che a seguito di controllo accertino l'infrazione, oltre alle  sanzioni  pecuniarie ed accessorie previste  dall' art.80  del Codice  della  Strada  provvedono  ad annotare sul documento di circolazione che il veicolo stesso è sospeso  dalla circolazione fino a che non venga effettuata la revisione stessa ed il fermo amministrativo del veicolo.

Gli  stessi inviano  la carta di circolazione agli uffici della M.C.T.C della provincia sul cui territorio è stata accertata l'infrazione. 
 

 
Se l'intestatario del veicolo risiede in un'altra provincia, può richiedere all' Ufficio Provinciale cui è stato inviato il documento un ulteriore invio dello stesso presso  l'Ufficio di residenza. 
 
A questo punto non si potranno più utilizzare i centri convenzionati per effettuare la revisione, ma la stessa dovrà essere eseguita via esclusiva presso un Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile
 
Se non si vuole più rimettere in circolazione il veicolo ma di intende demolire, ad esempio perchè vecchio o si intende esportare all'estero,  l' intestatario potrà chiedere che il documento di circolazione venga inviato all'ufficio P.R.A. di competenza, affinché possa essere allegato  alla richiesta di radiazione per  demolizione (che, come norma generale, deve essere presentato dal centro di raccolta prescelto) o di radiazione per esportazione nel secondo caso.

 

Tagged under: Revisione,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.