Usucapione, come si acquista la proprietà di un veicolo con il possesso.

Acquisto della proprietà per usucapione

L’usucapione è un modo, disciplinato dall' art 1162 c.c., per cui l’acquisto della proprietà o dei diritti reali di godimento si produce per effetto del possesso protratto per un certo tempo e, talora, di altri requisiti.

In campo automobilistico è un caso molto frequente, in particolar modo per quei veicoli storici la cui intestazione non fu trascritta al PRA a suo tempo e di cui, ora, non si ha più traccia dei documenti, del titolo di proprietà ed addirittura della provenienza.

Il possesso del bene esercitato ininterrottamente per 10 anni consente quindi, in questi casi, l’acquisto per usucapione dei beni mobili registrati.

E' però previsto, dall'articolo 1162 c.c., anche un termine abbreviato di tre anni per chi ha acquistato in buona fede un bene mobile registrato sulla base di un titolo astrattamente idoneo al trasferimento di proprietà che sia stato regolarmente trascritto: il termine dei tre anni decorre dalla data di trascrizione dell’atto.

Diventa invece di 20 anni il termine di usucapione, nel caso di possesso di mala fede art. 1161 c.c. c.2

La presenza di un titolo astrattamente idoneo a trasferire la proprietà del bene non implica il trasferimento immediato della proprietà di beni mobili registrati, se questi vengono da una persona non proprietaria (come si verifica, invece, secondo il principio applicabile ai beni mobili del possesso vale titolo).

L'effetto di acquistare la proprietà sul bene può, in questa ipotesi, derivare soltanto dall'usucapione speciale o da quella ordinaria in conformità alla citata disposizione del cod.civile

La trascrizione al PRA dell’acquisto del veicolo per usucapione.

L'usucapione del veicolo può essere trascritta al PRA con una sentenza del giudice che, verificato il realizzarsi dei requisiti previsti dalla legge, dichiari l’avvenuto acquisto della proprietà.

La sentenza costituisce quindi il titolo per la trascrizione, successivamente:

  1. Se il veicolo non è ancora iscritto al PRA occorre procedere alla re-immatricolazione dello stesso come veicolo usato;
  2. se invece il veicolo è già iscritto al PRA (e quindi ha la targa) la procedura di trascrizione è analoga a quella del passaggio di proprietà.

Documentazione da consegnare al PRA.

  1. Nota di richiesta sul mod. NP-3C Scarica Gratis;
  2. la sentenza in copia conforme (esente da imposta di bollo ex art. 18 TU sulle spese di giustizia) rilasciata dalla cancelleria del tribunale;
  3. Il Certificato di proprietà se cartaceo (il foglio complementare per i veicoli più vecchi);
  4. copia del permesso di soggiorno o della ricevuta di rinnovo del permesso di soggiorno o copia del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo per i cittadini extra UE.

Se non si è in possesso del Certificato di Proprietà (o del foglio complementare) questa circostanza deve risultare dalla sentenza che, quindi, costituirà titolo per la richiesta del duplicato.

Quanto costa trascrivere l'usucapione al PRA.

L’imposta Provinciale di Trascrizione (I.P.T.) è proporzionale all'elemento fiscale (KW) e viene calcolata sulla base della Provincia di residenza o sede legale del soggetto che ha usucapito il veicolo.
All'I.P.T. bisogna aggiungere:

  1. Emolumenti Pra;
  2. Imposta di bollo.

Articoli collegati: