Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti, per una migliore esperienza di navigazione su internet. Per maggiori dettagli o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca "Approfondisci".

Cliccando "SI, prosegui la navigazione" acconsenti che ti siano mostrate pubblicità il più possibile in linea con i tuoi interessi, secondo quanto stabilito dal GDPR.

logo

A+ A A-

Disconoscimento proprietà auto per intestazione auto a mia insaputa

Valutazione attuale:  / 2
ScarsoOttimo 

Il passaggio di proprietà auto

L'auto è un bene mobile registrato per il quale la proprietà si acquista nel momento dello scambio del bene con il denaro pattuito.

La vendita è verbale, e può quindi essere provata con qualunque mezzo. Per fare un esempio, possiamo quindi paragonarlo ad un telefonino che si può vendere senza nessuna formalità particolare.

A differenza del telefonino, però, il codice della strada impone a chi acquista un veicolo di registrare la sua proprietà al PRA entro 60 giorni dalla data di autentica dell'atto di vendita.

Perchè occorre l'atto di vendita auto

Ecco un elemento nuovo: per potersi intestare l'auto occorre un atto di data certa (la scrittura privata autenticata, l'atto pubblico, la sentenza) che garantisca che da una certa data (almeno) l'auto ha un nuovo proprietario.

 

Nonostante quello che può apparire, acquistare un'auto è facile e molto poco burocratico, per questo la scrittura privata unilaterale di vendita presta il fianco a molti abusi.

I rischi di una falsa intestazione auto.

Per la validità della scrittura privata è sufficiente che il venditore autentichi la sua firma sulla dichiarazione di vendita in cui sono indicate le generalità dell'acquirente (non è necessaria la sua presenza !)

Altro rischio di falsa intestazione auto è rappresentata dalla possibilità, per il venditore, di trascrivere al PRA un atto di vendita a tutela del venditore indicando, ancora una volta, le generalità del presunto acquirente ma senza l'obbligo della sua presenza.

Disconiscimento proprietà auto

Ovviamente chi, distorcendo le finalità dello strumento giuridico, attua un comportamento illecito se ne assume la responsabilità sconfinando nel reato penale.

Teniamo presente inoltre che se l'atto è formalmente idoneo, il PRA non può rifiutarsi di accettarlo e trascriverlo, quindi il risultato è che possiamo trovarci con una auto intestata senza saperlo.

 Il disconoscimento della proprietà auto non è semplice perchè non basta, purtroppo, la parola della parte lesa, ma occorre che l'intento fraudolento sia accertato dalla magistratura e che ordini al PRA la cancellazione della falsa intestazione.

Ricordiamo che il PRA, per ciò che riguarda la proprietà ha mera funzione di pubblicità ( ossia rende noto a tutti chi è il proprietario di un veicolo).

 

 

Aggiungi commento

All comments are moderated: NO SPAM
Non sono accettati commenti contrari alla legge ed al buon comportamento.
Non si accetta spam o link a scopo pubblicitario.


Codice di sicurezza
Aggiorna