Coronavirus Ulteriore Modifica dei termini di scadenza di permesso di soggiorno e documenti di identità

Relativamente alla proroga dei termini di scadenza dei permessi di soggiorno e dei documenti di identità/riconoscimento, per effetto delle disposizioni di cui alla L. n. 27 del 24/4/2020 (GU n. 110 - S.O. n. 16 - del 29/4/2020) che ha convertito, con modifiche, il DL n. 18 del 17/3/2020 modificando i termini di scadenza previsti dagli art. 103 e 104 del DL n. 18/2017 (cosiddetto decreto “Cura Italia”) sono stati modificati in sede di conversione in Legge del citato decreto.

In particolare, il comma 2 dell’art. 103, nel testo modificato in sede di conversione, prevede che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 31 luglio 2020, conservano la loro validità per i novanta giorni successivi alla dichiarazione dello stato di emergenza.

Proroga permessi di soggiorno

Pertanto, per effetto delle modifiche normative sopra citate, sono validi, i permessi di soggiorno per cittadini extra UE in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020. Tali documenti manterranno la loro validità fino al 31 agosto 2020

Proroga della validità dei documenti di riconoscimento

La legge di conversione, inoltre, ha modificato anche l’art. 104 per quanto riguarda la proroga della scadenza dei documenti di identità/riconoscimento di cui all’art. 1, comma 1, lett. c), d) ed e) del DPR. N. 455/2000 rilasciati da amministrazioni pubbliche.

Per effetto della modifica i sopra citati documenti, in scadenza dal 31 gennaio 2020, conservano la loro validità fino al 31 agosto 2020.

Articoli collegati: