La sanificazione dell'auto in tempo di coronavirus

Per via delle misure di distanziamento sociale imposte dal Coronavirus, ma anche a prescindere da questo, l'uso dell'auto può essere necessario nella vita quotidiana.

Ribadito il rispetto delle prescrizioni sugli spostamenti è buona norma usare delle accortezze per tenere l'abitacolo della nostra automobile quanto più possibile sanificato e pulito.

Consigli utili per sanificare la vettura

Ecco alcune semplici precauzioni per mantenere l’auto pulita.


Sembra accertato che il coronavirus possa sopravvive a lungo sulle superfici e quindi anche all’interno delle autovetture, ecco quindi alcuni consigli per sanificare l'interno della vettura.

Il volante è l'oggetto che maggiormente viene contaminato, quindi bisogna pulirlo periodicamente con una salvietta disinfettante.

Sono altresì da pulire la leva del cambio, i comandi quadro (condizionatore, indicatori di direzione, devioluci ...), le maniglie delle portiere e le chiavi.

Sicuramente le scarpe sono un veicolo di trasporto dei virus, quindi dedichiamo qualche cura anche alla pulizia dei tappetini nonchè dei sedili.

Cosa utilizzare per sanificare l'auto.

Ci sono in commercio prodotti specifici, ma in linea di massima il buon vecchio alcool denaturato assolve bene al lo scopo, così come le salviettine umidificate (meglio se del tipo disinfettante).

Una accortezza inoltre, per questo periodo di alto rischio di contaminazione, non potendo usare spesso un gel igienizzante, è quello di indossare dei guanti monouso.

Se però i guanti monouso si usano per fare rifornimento di carburante è buona norma cambiarli dopo tale operazione.

Articoli collegati: