Abolizione del Superbollo per le vetture più potenti, sopra i 185 kW.

Sembra sfumare la possibilità dell'abolizione del Superbollo per  le vetture più potenti, sopra i 185 kW.

La tassa sulle auto di grossa cilindrata era stata introdotta nel 2011 dal governo Berlusconi e poi rafforzato da quello Monti.

In realtà l'introduzione del 'superbollo' non si è rivelato un grande successo in quanto ha provocato un crollo delle vendite delle auto di lusso ed un rifiorire di trucchetti per evitare il pagamento del superbollo auto come l'acquisto dell'auto potente in leasing con targa tedesca o della Repubblica Ceca.

Anche le casse dello Stato hanno risentito di questa politica fiscale punitiva delle auto di grossa cilindrata con una perdita di quasi 150 milioni fra minori entrate fiscali e mancati introiti.

Tra i temi sul tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico per il rilancio del settore automobilistico sembra ci sia la cancellazione del superbollo per  le vetture sopra i 185 kW, ma con una nota il Ministero dello Sviluppo Economico ha comunicato che il governo non intende cancellare il 'superbollo auto' e nessuna norma in tale senso è allo studio.

Articoli collegati: