Per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito, Autoinformazioni utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su OK) o scroll di pagina comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Per maggior informazioni è a tua disposizione l’informativa vai su Approfondisci.

I documenti necessari per chi viaggia all'estero.

Tempo di vacanze, mare, monti Italia o estero: ecco i documenti necessari per chi viaggia in auto all'estero per vivere le vacanze senza problemi burocratici:

La patente internazionale.
Con la patente italiana è sufficiente si può guidare in tutti i Paesi dell' Unione Europea, negli altri Paesi europei (ad esclusione della Federazione Russa) e in diversi Paesi extra-europei.

Per la maggior parte dei Paesi extra-europei, invece, è richiesto un permesso internazionale di guida che deve essere sempre accompagnato dalla patente nazionale in corso di validità.

Auto con targa straniera che circola in Italia, cosa cambia con il decreto sicurezza Salvini

Auto con targa straniera circolante in Italia

Grosse difficoltà per chi circola con un'auto con targa straniera intestata ad una persona residente in Italia da più di 2 mesi.

Il DECRETO-LEGGE 4 ottobre 2018, n. 113 recante disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonche' misure per la funzionalita' del Ministero dell'interno e l'organizzazione e il funzionamento dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita' organizzata. (18G00140) (GU Serie Generale n.231 del 04-10-2018) note: Entrata in vigore del provvedimento: 05/10/2018 - Decreto-Legge convertito con modificazioni dalla L. 1 dicembre 2018, n. 132 (in G.U. 03/12/2018, n. 281) ha apportato significative, restrittive, novità.  

La modifica degli articoli 93, 132 e 196 del Codice della Strada.

Con il Decreto sicurezza sono state apportate significative modifiche al codice della strada, per ciò che riguarda le auto con targa estera sono:

Art. 93 c.d.s. - Le modifiche vietano a chi ha la residenza in Italia da più di 60 giorni di circolare con veicoli immatricolati all’estero, salvo la disponibilità dei veicoli in particolari forme documentate di leasing, comodato o noleggio s.c.

Vignette autostrada in Slovenia

Vignette autostrada Slovenia: quanto costa dove si compra.

Le vignette Slovenia, bollino autostradale Sloveno per circolare su autostrade e superstrade.

Cartina stradale della SloveniaAnche in Slovenia il sistema di pagamento autostradale è differente da quello italiano, non si paga infatti a consumo, per tratta percorsa, bensì sulla base di un forfettario periodico.

Tutti i veicoli, con peso complessivo non superiore a 3,5 tonnellate, devono obbligatoriamente essere provvisti del contrassegno prepagato per l'utilizzo delle autostrade e delle superstrade.

Per i veicoli con peso complessivo superiore a 3,5 tonnellate, invece, è applicato un pedaggio calcolato in base ai chilometri percorsi. Il pagamento avviene direttamente al casello e può essere effettuato o in contanti o con telepass elettronico (sistema ABC) o con carta DARS (Società per le autostrade della Repubblica di Slovenia).

Esistono diversi tipi di contrassegni, che si differenziano per validità e costo:

  • Annuali,
  • mensile
  • settimanale.
Tipo di veicolo Annuale Mensile Settimanale
Automezzi (con massa complessiva non superiore a 3,5 t) € 95,00  € 30,00 € 15,00
Motoveicoli € 47,50 € 25,00 € 7,50

Vignette (contrassegno autostradale) per Austria, Svizzera, Slovenia: quanto costa e dove si acquista il bollino

Per poter circolare sulle autostrade di Austria, SvizzeraSlovenia occorre essere in possesso del contrassegno autostradale, cd vignette o bollino autostrada, relativo all'anno in corso.

L' Indennizzo diretto dei danni a seguito di incidente stradale.

L' indennizzo, o meglio, il risarcimento diretto è la procedura di liquidazione che consente a chi ha subito un danno da incidente stradale, di richiedere il risarcimento direttamente alla propria compagnia di assicurazione invece che a quella della controparte.

Questa procedura è stata introdotta dal DPR 254/2006 e consente di accorciare sensibilmente i tempi di liquidazione.

Infatti, prima dell'entrata in vigore del risarcimento diretto, il proprietario del veicolo danneggiato nell'incidente stradale doveva rivolgersi alla compagnia assicurativa della controparte per ottenere il pagamento dei danni subiti, attendere la relativa procedura burocratica (aperturadella pratica, visita del liquidatore ...) con tempi di liquidazione spesso molto lunghi.

Carnet de Passage en Douane: Cosa è, a cosa serve e come ottenerlo.

In molti paesi del mondo, per poter importare temporaneamente in franchigia doganale i veicoli privati e commerciali, è obbligatorio avere con se il documento doganale internazionale denominato Carnet de Passages en Douane (CPD).

Cosa è il Carnet de Passage en Douane.

Si tratta del 'titolo di importazione temporanea' dei veicoli privati e commerciali adottato dai paesi aderenti alla Convenzione Doganale di New York del 4/6/1954, sulla base delle risoluzioni prese dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul trasporto stradale e automobilistico (Convenzione sulla Circolazione Stradale, Ginevra 1949), per favorire lo sviluppo del turismo internazionale.

Con la legge n. 1163 del 27/10/1957 il Governo Italiano ha recepito le disposizioni della Convenzione Doganale di New York.

I filmati di guida pericolosa delle 'dash cam' possono essere usati come prova.

Prende sempre più piede la collaborazione dei cittadini con le autorità di polizia per la segnalazione dei comportamenti scorretti degli automobilisti nella circolazione.

Così, come la Polizia di Roma invita i cittadini a segnalare le auto parcheggiate in doppia fila utilizzando Twitter, la polizia inglese scopre invece le telecamere da cruscotto, le cosiddette 'dash cam', usate per evitare i falsi sinistri e ridurre i premi assicurativi.

Tu sei qui:

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.
Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.
AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.