Sono obbligatorie le cinture di sicurezza posteriori?

L'art. 172 del Codice della Strada afferma che è obbligatorio usare le cinture di sicurezza, senza alcuna distinzione tra conducente del veicolo o passeggeri.

L'art. 172 cds riguarda quindi tutte le persone che sono a bordo del veicolo: sia che si trovino nel sedile anteriore sia che si trovino su quello posteriore.

Chi è obbligato.

L'obbligo di indossare la cintura di sicurezza anche per gli occuparti i sedili posteriori, DL 160/2004, riguarda:

  1. Tutte le autovetture;
  2. Gli autoveicoli destinati al trasporto merce;
  3. Gli autobus e i pullman;
  4. I quadricicli leggeri, come le minicar, con carrozzeria chiusa;
  5. I passeggeri all'interno dei taxi;
  6. I passeggeri all'interno di autoveicolo adibito a noleggio con conducente.

Chi è esentato

Sono esentati dall'obbligo dell'uso della cintura di sicurezza:

  1. Gli istruttori di guida;
  2. Le forza armate e la polizia, anche quella municipale;
  3. Gli addetti ai servizi sanitari e di emergenza;
  4. Gli addetti al servizio anti-incendio;
  5. Gli addetti al trasporto e alla raccolta dei rifiuti;
  6. Gli addetti alla vigilanza privata o al servizio di scorta;
  7. soggetti con patologie specifiche e le donne in gravidanza;
  8. I passeggeri a bordo delle auto d'epoca, se immatricolate prima del 15 giugno 1976 in quanto questi mezzi storici non dispongono dall'origine degli attacchi previsti per le cinture.

Le sanzioni per il mancato uso dei dispositivi di ritenuta.

Le sanzioni per non aver allacciato le cintura vanno da € 80 a € 323 con la sottrazione fino a 5 punti della patente.

Il guidatore del veicolo risponde della salvaguardia dei minori, e quindi del fatto che abbia le cinture di sicurezza allacciate o che il seggiolino non sia correttamente ancorato.

Se, nell'arco di due anni si commette la stessa infrazione, scatta la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da 15 giorni fino a due mesi.

Sono previste sanzioni anche per chi commercializza dispositivi di sicurezza non omologati: per i colpevoli è prevista una multa da € 841 fino a 3.366.

E' importante inoltre indossare in maniera corretta le cinture di sicurezza, per chi ne ostacola il normale funzionamento, alterandolo e rendendolo meno efficace, è prevista una multa da € 40 ad € 162.

Articoli collegati: