Perchè i bimbi piccoli, quando viaggiano in auto, devono essere posizionati in direzione opposta al senso di marcia ?

I bambini viaggiano sicuri in auto se il seggiolino è posizionato in direzione contraria al senso di marcia.

Nei lontani anni sessanta gli scienziati svedesi, facendo ricerca sugli aspetti medici delle situazioni di traffico, hanno dimostrato che in caso di collisione era vantaggioso per i bambini piccoli essere seduti con il seggiolino in direzione opposta al senso di marcia.

Per questo motivo non ci sono seggiolini auto in direzione di marcia per bambini al di sotto dei 3 anni sul mercato Svedese.

Questa scelta ha portato come conseguenza che la Svezia è risultata statisticamente il Paese con il minor numero di incidenti in Europa!

I bambini piccoli non sono versioni miniaturizzate degli adulti. Le loro teste sono sproporzionatamente pesanti, le loro schiene e le loro colonne vertebrali non sono sviluppate completamente, hanno scarsi riflessi e non hanno la capacità di reagire.

In caso di collisione, la testa del bambino seduto in un seggiolino in direzione di marcia, verrebbe violentemente lanciata in avanti e questo provocherebbe una eccessiva tensione sul collo e sulla testa. Inoltre, il bambino rischierebbe lesioni dall’impatto con il sedile anteriore e con i detriti che gli volano contro.

In un seggiolino per bambini installato in direzione opposta al senso di marcia, il seggiolino agirebbe come scudo protettivo e assorbirebbe ogni impatto.

I test di collisione, mostrano che l’impatto sul collo è 5 volte più basso con i seggiolini per bambini installati in direzione opposta al senso di marcia rispetto a seggiolini per bambini dello stesso gruppo installati in direzione di marcia.

In aggiunta, il bambino non urta contro il sedile anteriore ed è protetto da ogni detrito che gli vola addosso. Ecco perché tutti i nostri seggiolini per bambini (gruppo 0+) sono progettati solamente per l’utilizzo in direzione opposta al senso di marcia.

HTS BeSafe raccomanda che i bambini stiano seduti in seggiolini in direzione opposta al senso di marcia il più a lungo possibile, preferibilmente fino all’età di 4 anni.

Questo è in linea con le raccomandazioni dell’International Consumer Research and Testing (ICRT) authorities.

“La gravità delle lesioni negli incidenti di traffico stradale dipende da molti fattori: velocità, oggetto urtato (auto, albero, parete di roccia, ecc.), direzione della collisione ecc. Studi sugli incidenti in molti Paesi indicano che, in caso di incidente, i bambini sono maggiormente a rischio di lesioni. E’ essenziale che i bambini siano assicurati con una
cintura correttamente allacciata e serrata contro il corpo. Per i bambini è importante anche avere un buon sostegno per la maggior parte del corpo. Per queste ragioni è meglio che i bambini fino ai 4 anni di età (18 Kg), stiano seduti in direzione opposta al senso di marcia, posizione che garantisce la miglio re protezione. Le lesioni subite in un seggiolino posizionato in direzione opposta al senso di marcia sono di solito minori se paragonate a quelle subite quando il bambino siede in direzione di marcia.”
Inggard Lereim Professore med. dr. Presidente della Norwegian Traffic Medicine Association (Norsk trafikkmedsinsk foreign)


“Io raccomando che i bambini vengano assicurati in seggiolini installati in direzione opposta al senso di marcia il più a lungo possibile, preferibilmente fino all’età di 4-5 anni. I bambini piccoli hanno teste grandi e scheletro e muscolatura
scarsamente sviluppati. In caso di collisione frontale, i bambini piccoli assicurati correttamente in seggiolini installati in direzione opposta al senso di marcia, di fatto, non correranno rischi di lesioni neurologiche gravi e decesso. In un seggiolino in direzione di marcia, in caso di impatto frontale, la testa del bambino proseguirà in avanti con il
rischio di gravi lesioni alla testa e al collo.
In un seggiolino installato in direzione opposta al senso di marcia, vi è anche una riduzione del rischio che il bambino scivoli fuori dalle cinture di sicurezza. Abbiamo assistito a parecchi casi di lesione grave in cui i bambini piccoli sono scivolati fuori dalle cinture di sicurezza e sono stati gravemente lesionati o uccisi.”
Tor Einar Calisch Medico Primario Clinica Pediatrica, Ospedale Universitario di Oslo

“Il Consiglio Norvegese per la Sicurezza Stradale raccomanda che i bambini piccoli vengano assicurati in seggiolini installati in direzione opposta al senso di marcia il più a lungo possibile, preferibilmente almeno fino ai 4 anni. Abbiamo l’impressione che molti genitori sappiano che i seggiolini in direzione opposta al senso di marcia sono consigliati ma che non siano a conoscenza del fatto che la differenza sia così grande come in effetti è. Le ricerche che abbiamo condotto nel 2009 mostrano che solo 3 bambini su 10 vengono assicurati in modo da ottenere la migliore protezione.
Per questo motivo lavoriamo continuamente per informare e influenzare i genitori nella scelta di un seggiolino per bambini piccoli da installare in direzione opposta al senso di marcia.”
Kristin Oyen Responsabile della comunicazione, Consiglio Norvegese per la Sicurezza Stradale (Trygg Trafikk)

(Fonte www.containersrl.it)

Articoli collegati: