Isofix, il sistema di attacco dei seggiolini auto per bambini: cosa è, come si usa e come sceglierlo. - I tipi di omologazione

Indice articoli

Le omologazioni dei seggiolini Isofix

Le omologazioni per seggiolini auto ISOFIX possono essere di due tipologie: UNIVERSAL e SEMIUNIVERSAL

Questa distinzione è dovuta al fatto che i seggiolini ISOFIX, oltre ai citati punti di ancoraggio, necessitano di un terzo punto che limita la rotazione del seggiolino in avanti del seggiolino nell'eventualità di un urto: si tratta cioè del dispositivo antirotazione.

  1. L'attacco Isofix con omologazione universal.

I seggiolini con questo tipo di attacco sono fissati tramite due agganci in basso, che fissano il seggiolino alla struttura dell'auto ed uno in alto, comunemente detto top-tether, letteralmente "guinzaglio superiore", che contrasta lo spostamento in avanti a seguito di impatto.

Questo tipo di aggancio è obbligatorio in USA dal 2002 ed attualmente rappresenta il massimo di sicurezza per il trasporto dei bambini in auto.

  1. L'attacco Isofix con omologazione semi-universal.

Questa variante dell'attacco universale è particolarmente difusa in europa e si differenzia dal precedente per la mancanza dell'attacco in alto.

Il controllo dello spostamento in avanti viene effettuato da  un ulteriore componente, la cosiddetta gamba, che si aggancia alla base del seggiolino e va a contatto con il pavimento dell'auto. Sono invece presenti i due due ancoraggi alla base del sedile proprio come l'Isofix universale.

Il costruttore di seggiolini auto semi-universal è incaricato di verificare che la gamba telescopica si adatti alle vetture con le quali il seggiolino è compatibile, è quindi importante verificarne la compatibilità con la propria auto sull'elenco di vetture compatibili allegato al manuale d'uso.

Alcuni modelli di Isofix semi-universale al posto dell'attacco superiore (il top-tether) utilizzano le cinture di sicurezza per i passeggeri.

Articoli collegati: