A+ A A-

Stretta sull’esercizio dell’attività di noleggio con conducente NCC.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dal primo gennaio 2019, entrerà in vigore una legge che modifica le norme per lo svolgimento della attività di noleggio con conducente NCC.

Un emendamento dei relatori, depositato in Commissione Bilancio al Senato prevede, infatti, regole più restrittive per il noleggio con conducente NCC.

Chi svolge attività di noleggio con conducente NCC potrà operare in ambito provinciale ma senza dover tornare sempre in rimessa.

In sintesi ecco le nuove regole:

  1. fermo delle licenze, potranno essere nuovamente deliberate con il nuovo "archivio informatico pubblico nazionale" includendo però anche i taxi;
  2. la sede del vettore ed almeno una rimessa devono essere nel comune che ha rilasciato la licenza;
  3. si può disporre di ulteriori rimesse nel territorio di altri comuni o aree metropolitane ma solo dopo un’apposita comunicazione agli enti interessati (salvo diversa intesa);
  4. si potrà prenotare il servizio anche utilizzando piattaforme digitali, a condizione che l’inizio e il termine di ogni singolo servizio di noleggio con conducente avvenga presso le rimesse autorizzate del comune;
  5. Il prelevamento e l’arrivo a destinazione dell’utente possono avvenire anche al di fuori della provincia o dell’area metropolitana in cui ricade il Comune che ha rilasciato l’autorizzazione;
  6. in deroga: non ci sarà l’obbligo di tornare in rimessa per quei NCC che nel "foglio di servizio" avranno registrato più prenotazioni,
Tagged under: Circolazione,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.