Come conoscere il proprietario di un veicolo?

Stampa
Categoria: Circolazione
Creato 21 Ottobre 2011 Ultima modifica il 25 Aprile 2013
primi sui motori con e-max

VISURA AUTO: Quando possiamo aver bisogno di conoscere il proprietario di un veicolo?

L'intestatario di un veicolo si può conoscere facendo una visura al PRA, anche on-line.

I casi in cui abbiamo bisogno di conoscere il proprietario di un'auto o di una moto sono sempre importanti:

  • prima di fare l' acquisto di un auto, per accertarsi che effettivamente chi si dichiara il proprietario sia effettivamente tale;

  • per verificare se sull'auto che compriamo sono presenti dei vincoli o dei fermi amministrativi;

  • in caso di incidente stradale, per conoscere le generalità del proprietario e richiedergli quindi il risarcimento del danno;

  • per verificare le caratteristiche tecniche che incidono sulla tassazione: potenza fiscale (KW) e classe ambientale di inquinamento.

Chi può conoscere il proprietario di un'auto e tutti i dati relativi?

Tutti possono accedere al registro del PRA, senza violare la privacy, proprio perchè il PRA è un pubblico registro.

Non è però consentita la richiesta anonima delle ispezioni in quanto tutti i richiedenti la visura devono esibire il proprio documento di identità.

Dove possiamo effettuare il controllo dell'intestatario del veicolo.

L'ufficio pubblico dove sono conservati i dati giuridici relativi al proprietario di un veicolo è il Pubblico Registro Automobilistico ( PRA )

Il registro del PRA, è un archivio su base reale, i beni mobili registrati che vi sono iscritti sono ordinati in base alla targa.

L'archivio del PRA viene alimentato ogni volta che viene richiesta la trascrizione di un fatto che riguarda il veicolo.

A fronte dell'obbligo di trascrizione previsto dal Codice della Strada, non c'è nessun meccanismo automatico di trascrizione della proprietà.

Ne consegue che, in alcuni casi (mancata trascrizione da parte di chi ha acquistato un'auto, ecc..) il dato in archivio può non essere aggiornato proprio perchè nessuno ne ha richiesto la trascrizione.

Presso l'ufficio del PRA della propria provincia di può conoscere l'intestatario di un mezzo effettuando la c.d. visura PRA al costo di 6 euro.

Come fare la visura PRA on-line.

E' possibile conoscere il proprietario dell'auto direttamente da casa propria,  utilizzando il proprio computer e la connessione internet.

Basta andare sul sito dell' Automobile Club d'Italia dove è presente il servizio 'Visure PRA'. 

Il costo è modesto (meno di 10 euro) in quanto il servizio viene offerto dall'ente pubblico (Automobile Club d'Italia) che gestisce il  PRA e si paga utilizzando le principiali carte di credito.

Quali dati automobilistici non possono essere conosciuti facendo la visura PRA?

Alcuni dati non sono rilevabili con la visura al PRA si tratta dei:

  • dati di personalizzazione (colore della carrozzeria, equipaggiamenti, personalizzazioni...)
  • dati di uso e manutenzione (tagliandi effettuati,  percorrenza in chilometri, consumi ...)
  • dati tecnici specialistici (numero e tipo del motore ....) questi dati sono di competenza del Ministero dei Trasporti.

Il fatto che siano pubblici vuol dire che chiunque può prenderne conoscenza semplicemente facendo una ispezione (cd. visura) al PRA.

Chi altri può fornire i dati PRA?

E' possibile rivolgersi ad uno studio di consulenza automobilistica per richiedere l'ispezione sui dati. In questo caso si tratta di un intermediario che, per conto del richiedente si rivolge al PRA, ovviamente al costo dei diritti PRA bisogna aggiungere i diritti di intermediazione dell'agenzia.

Anche per le visure on-line ci sono sulla rete diversi altri siti privati che offrono lo stesso servizio di intermediazione ma, naturalmente, i costi sono maggiori perchè comprensivi del corrispettivo dovuto al fornitore.

primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna