I documenti necessari per chi viaggia all'estero.

Tempo di vacanze, mare, monti Italia o estero: ecco i documenti necessari per chi viaggia in auto all'estero per vivere le vacanze senza problemi burocratici:

La patente internazionale.
Con la patente italiana è sufficiente si può guidare in tutti i Paesi dell' Unione Europea, negli altri Paesi europei (ad esclusione della Federazione Russa) e in diversi Paesi extra-europei.

Per la maggior parte dei Paesi extra-europei, invece, è richiesto un permesso internazionale di guida che deve essere sempre accompagnato dalla patente nazionale in corso di validità.

Il permesso internazionale.
Il permesso internazionale di guida è rilasciato dall'Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile del luogo di residenza del richiedente, previa esibizione della patente di guida in corso di validità ed è necessario per guidare in quei paesi che non sono firmatari delle stesse Convenzioni internazionali ratificate dall'Italia.

La delega a condurre.
E' opportuno avere a bordo dell'auto la delega a condurre quando si va all'estero alla guida di un veicolo di cui non si è proprietari e l'intestatario dell'auto non si trova a bordo. La delega a condurre serve infatti a dimostrare alle autorità estere che l'auto che si guida non è stata rubata oppure esportata illegalmente.

La delega a condurre viene rilasciata dal proprietario e consiste di una scrittura privata con firma autenticata e contiene le informazioni:

  • Dati del delegante (nome, cognome, data di nascita e indirizzo di residenza)
  • Dati del delegato (nome, cognome, data di nascita e indirizzo residenza)
  • Dati del veicolo (targa e marca)
  • Data e firma autenticata del delegante.

Qui puoi scaricare gratuitamente il facsimile della delega a condurre redatta in italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo.

La carta verde.
La carta verde è un certificato di assicurazione internazionale che permette ad un veicolo di circolare in un paese estero aderente essendo in regola con l'obbligo dell'assicurazione RCA (Responsabilità Civile Auto).

I residenti in Italia possono richiederla al proprio assicuratore RCA. Non è necessaria nei paesi dell'Unione Europea e in molti altri.

Per sapere in quali paesi è richiesta la carta verde, si può consultare il sito www.ucimi.it .

Il Carnet de Passages en Douane.
Il Carnet de Passages en Douane (CPD) è il documento internazionale che permette di importare in regime di franchigia doganale e per un tempo limitato, veicoli privati e commerciali.

E' obbligatorio in molti paesi del mondo ed è rilasciato dall'Automobile Club d'Italia, tramite gli Automobile Club Provinciali.

Articoli collegati: