A+ A A-

Multa irregolare se gli autovelox non sono stati verificati.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Multe autovelox illegittime e contestabili

La Corte costituzionale, con la sentenza 113/2015, ha bocciato le regole del Codice della strada nella parte in cui non prevedono che tutti gli apparecchi «siano sottoposti a verifiche periodiche di funzionalità e taratura».

Ne consegue che diventano illegittime e contestabili una buona fetta di multe rilevate con gli autovelox.

Gli autovelox mobili e quelli fissi.

Gli autovelox si dividono in due famiglie:

  • gli apparecchi “accompagnati” dalla pattuglia;
  • quelli che vengono posizionati sulle strade e lasciati lì a funzionare in automatico.

L'attuale normativa prevede che, solo questi ultimi, dovrebbero essere sottoposti alle verifiche periodiche (lo prevedono i principi fissati dal ministero delle Infrastrutture nel 2005 a integrazione del decreto ministeriale del 29 ottobre 1997).

Per gli "autovelox accompagnati" invece è esclusa la necessità di verifiche periodiche perchè essi sono "impiegati sotto il controllo costante degli operatori di polizia stradale".

La Corte costituzionale, accogliendo la tesi della «palese irragionevolezza» della norma (articolo 45, comma 6 del Codice della strada) che non prevede l'obbligo di verifica periodica per tutti gli autovelox e quindi muovendosi in senso contrario a parecchie pronunce della Cassazione, ha sancito la infondatezza di questa ripartizione fra autovelox “automatici” (controllati periodicamente) e apparecchi usati direttamente dalle pattuglie (esentati dai controlli): tutti gli apparecchi autovelox, hano deciso i giudici, devono essere sottoposti a verifica periodica.

Fino a oggi, per individuare i termini di 'revisione e controllo' degli autovelox, il riferimento è stato di fatto quello dei manuali d'uso degli apparecchi, che possono prevedere verifiche in genere genere annuali.

Come riconoscere le multe autovelox

  1. Se le multe sono state rilevate dagli apparecchi presidiati, interessati dalla sentenza, si possono riconoscere perché sul verbale ci sono scritte frasi del tipo «l'infrazione è stata accertata da pattuglia composta dagli agenti X e Y»;
  2. su quelle generate dagli apparecchi senza pattuglia c'è scritto prima di tutto il riferimento alla legge che le autorizza (l'articolo 4 della legge 168 del 2002) o al decreto del Prefetto che individua il tratto come assoggettabile a controlli automatici (fuori dalle autostrade e dalle strade extraurbane principali).

Come chiedere l'annullamento della multa autovelox.

La contestazione della multa autovelox viene normalmente fatta con ricorso al giudice di pace.

Di solito il dato relativo al controllo periodico dell'autovelox è riportato nel verbale stesso.

In caso contrario occorre chiedere al corpo di polizia l'esibizione del documento di avvenuto controllo, eventualmente direttamente al giudice di pace.

Tagged under: autovelox,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.