A+ A A-
  • Categoria: Tecnica

La batteria auto, funzionamento e controllo dell'impianto elettrico.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice articoli

Parliamo della batteria auto/moto a 12 Volt, per quelle a 6 Volt dimezzare i valori (quando indicati).

Come è fatta e come funziona la batteria al piombo.

Per l'uso automobilistico e motociclistico la batteria a piombo è ancora la più utilizzata. La batteria al piombo da 12V è formata da 6 elementi da 2 volt ciascuno. Ogni elemento è formato da:

  • una piastra per il polo positivo;
  • una piastra per il polo negativo;
  • una soluzione elettrolitica formata da acido solforico e acqua distillata.

 La reazione di questi elementi con il piombo crea la tensione ai due poli.

Le batterie al piombo possono essere:

  • aperte (occorre raboccare il livello dell'acqua distillata);
  • senza manutenzione (le batterie maggiormante diffuse);
  • gel (sono batterie speciali in cui la soluzione elettrolitica è incorporata in un gel ed il contenitore è completamente stagno).

Ogni batteria ha tre elementi caratterizzanti:

  • La tensione nominale. il c.d. "voltaggio" che possiamo misurare ai capi di una batteria carica a vuoto, cioé' senza nessun utilizzatore;
  • la capacita' nominale. Indica la "quantita' di energia" che la batteria è in grado di accumulare. Viene misurata in Ampere/Ora (Ah);
  • la corrente di spunto. E' la massima corrente che la batteria può' erogare a freddo, indica la "predisposizione all'avviamento" della batteria. Più questo valore è alto e più la batteria sarà' in grado di alimentare il motorino di avviamento in condizioni critiche. Ad esempio: una batteria da 150 Ah puo' erogare 15 ampere per 10 ore.

 

Utilità