A Roma rottamare l'auto o il motorino è più facile con il servizio a domicilio.

Stampa
Categoria: Circolazione
Creato 02 Febbraio 2012 Ultima modifica il 28 Maggio 2012
primi sui motori con e-max

Con l’accordo tra Roma Capitale e la società privata Sicurezza e Ambiente rottamare un'auto, o una moto, da oggi è più facile.

Demolire e radiare dal PRA un veicolo o un motorino diventa più semplice, più veloce.

Quali sono le modalità per la rottamazione di un'auto o di un ciclomotore.

  • si chiama la centrale operativa di Sicurezza e Ambiente al numero verde 800898989, operativo 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.
  • si lasciano i propri riferimenti (nome, cognome, indirizzo e numero di telefono del cittadino, caratteristiche del veicolo da rottamare)
  • l’operatore trasmette i dati al Centro di Raccolta
  • il centro di raccolta contatta direttamente il cittadino interessato e fissa un appuntamento per prelevare il veicolo a domicilio.

Il costo della rottamazione a domicilio.

Il costo totale, comprensivo di tutte le operazioni, è di:

  • 78 euro per i veicoli con targa;
  • 40 euro per quelli senza targa (come i ciclomotori che non sono immatricolati al PRA).

Il pagamento può essere effettuato:

  • presso il Centro di Raccolta;
  • direttamente all’autista che effettua la rimozione.

Una volta rottamato e radiato il veicolo, il cittadino riceve comodamente a casa il Certificato di Radiazione (CDR) con la conferma dell’avvenuta radiazione.

Il servizio per l’Amministrazione di Roma Capitale.

Il servizio non ha costi per l’Amministrazione di Roma Capitale.

L'obiettivo di questa operazione è togliere dalle strade le automobili che non vengono più utilizzate, perché rotte o troppo vecchie, e spesso lasciate abbandonate dai proprietari (nel 2011 sono stati quasi 3000, tra auto e moto, i mezzi abbandonati tolti dalle strade) liberando spazi utili destinati a parcheggi o aree di sosta e tutelando il decoro urbano e la salvaguardia dell’ambiente.

"Questa iniziativa -ha spiegato durante la conferenza stampa in Campidoglio il presidente della commissione Politiche sociali, Fabrizio Santori- darà la possibilità ai romani di rendere più comoda la procedura di smaltimento delle automobili, inducendo a sbarazzarsene legalmente piuttosto che lasciare i mezzi abbandonati in mezzo alla strada. In passato abbiamo denunciato il problema e con questa iniziativa vogliamo chiarire che non ci fermiamo davanti all'inciviltà di pochi ... È un servizio a costo zero per l'amministrazione comunali -ha sottolineato l'assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma- e daremo la possibilità di evitare un dispendio di tempo e risorse".

 

primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna