Per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito, Autoinformazioni utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su OK) o scroll di pagina comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Per maggior informazioni è a tua disposizione l’informativa vai su Approfondisci.

Carta verde

Carta Verde (Carta Internazionale di Assicurazione): importanti variazioni

Dal 1° luglio 2020 la Carta Verde sarà stampabile in bianco e nero, con delle modifiche importanti alle indicazioni riportate sul retro: I paesi aderenti alla Carta Internazionale di Assicurazione potranno autorizzare il rilascio dei certificati in bianco e nero, rinunciando alla tradizionale carta di colore verde, utilizzata per 70 anni.

Inoltre sul retro della Carta Verde verrà inserito, nella “Casella 8” del frontespizio, un link al sito del Consiglio dei Bureaux, per effettuare la consultazione dell’elenco degli uffici nazionali.

Si tratta di un cambiamento importante, dettato dalla necessità di allinearsi alle moderne tecnologie e prepararsi alla probabile dematerializzazione completa del documento.

Vignette Svizzera 2020

Vignette autostrada Svizzera: quanto costa dove si compra.

La vignette 2020 per circolare sulle autostrade in Svizzera

In Svizzera esiste un solo tipo di contrassegno, che ha durata annuale ed è valido per tutti i veicoli a motore, i rimorchi e i caravan fino ad un peso totale di 3,5 t con validità 14 mesi (12 mesi dell'anno solare + dicembre dell'anno precedente + gennaio dell'anno successivo)

La tassa deve essere pagata per tutto l'anno civile e non viene restituita, nemmeno in caso di mancato utilizzo.

Il prezzo per il 2020 è rimasto di 40 Franchi, circa € 36,50 (è in vigore dal 1 agosto 2011) ed è valida dal 1° dicembre 2019 al 31 gennaio 2021.

Non esistono vignette giornaliere, settimanali o mensili.

Se si viaggia con un veicolo che traina una roulotte occorre acquistare due contrassegni.

Anche se chi deve transitare per un solo giorno paga in ogni caso la tariffa annuale, il bollino svizzero permette di accedere senza limiti alla rete autostradale elvetica nell'arco dell'anno di validità, in questo caso con un notevole risparmia. ad esempio, rispetto al costo delle autostrade italiane.

Multa Autovelox annullabile se il limite di velocità non è ripetuto dopo l'incrocio.

La multa per eccesso di velocità accertata tramite Autovelox dopo un incrocio può essere contestata, e annullata, se la segnaletica che impone il divieto non è ripetuta dopo l'incrocio stesso.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con ordinanza n.11018/14 del 20/5/2014, ribadendo il principio secondo cui, quando viene imposto un limite di velocità che abbassa quello previsto per il tipo di strada che si sta percorrendo, il limite di velocità stesso deve essere ribadito con un segnale apposito dopo ogni incrocio, altrimenti diventa inefficace.

Monopattini elettrici

Monopattini elettrici: le regole per usarli in città.

La disciplina per la circolazione dei monopattini elettrici è contenuta nella circolare esplicativa del Servizio della Polizia Stradale del 9 marzo 2020.

La legge n 8 del 28/2/2020, che ha convertito con modificazioni il decreto-legge cosiddetto "decreto milleproroghe", ha introdotto, tra l'altro, disposizioni sulla circolazione dei dispositivi per la micromobilità elettrica.

La norma, oltre a prorogare di dodici mesi il termine di conclusione della sperimentazione, portandolo al 27 luglio 2022, disciplina la circolazione dei monopattini elettrici, anche al di fuori dell'ambito della sperimentazione, e dei segway, hoverboard, monowheel e degli analoghi dispositivi elettrici di mobilità personale.

Autovelox, via libera ai ricorsi per l'annullamento delle sanzioni per multe irregolari.

La commissione Trasporti di Montecitorio ha approvato una risoluzione che prevede, relativamente agli autovelox, la revoca di tutti i decreti emessi che autorizzano "l'uso e l'installazione degli apparecchi rilevatori di velocità in contrasto con la normativa vigente in materia".

Questa risoluzione apre la strada ad una sfilza di ricorsi contro le multe applicate nelle rilevazioni fotografiche degli autovelox, nei casi in cui, fuori dai centri abitati, l'autovelox sia stato installato ed utilizzato ad una distanza inferiore ad un chilometro dal segnale che impone il limite di velocità.

Devono essere annullate le multe per mancato pagamento dei ticket di parcheggio nelle aree a pagamento.

Cosa succede se viene acquistato il ticket di parcheggio nelle zone a pagamento, ma la sosta si prolunga oltre l’orario di validità?

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con il parere n. 25783 del 22/03/2010, ha stabilito che non si applicano le sanzioni di cui all’art. 7 c. 15 del Nuovo Codice della Strada (DLs n.285/1992), ma si da corso al recupero delle ulteriori somme dovute, maggiorate dalle eventuali penali stabilite dal regolamento comunale, ai sensi dell’art. 17 c. 132 della legge n. 127/1997.

Secondo il M.I.T. infatti in caso di omessa corresponsione delle ulteriori somme dovute per prolungamento del parcheggio oltre la durata del ticket pagato, non è giuridicamente giustificabile applicare la sanzione di cui all’art. 7 c. 15 del CdS, in quanto l’eventuale evasione tariffaria non configura violazione alle norme del Codice, bensì una inadempienza contrattuale, da perseguire secondo le procedure a tutela del diritto patrimoniale dell’Ente proprietario o concessionario.

Quindi, qualora la sosta sia consentita senza limitazioni di tempo, ancorché assoggettata a pagamento, non ricorrono le condizioni per l’applicazione della sanzione di cui all’art 7, resta ovviamente valida la sanzione nel caso in cui la sosta viene effettuata omettendo l’acquisto del ticket orario.

Strisce blu, annullamento delle multe per mancato pagamento.

Comincia a delinearsi una soluzione al 'caso' delle multe nelle aree dove ci sono le strisce blu.

Il 27 marzo 2014, il Ministero dei Trasporti, dopo un incontro tra i ministri dei Trasporti Lupi  e quello degli Interni Alfano con la presenza del il presidente dell’Anci Piero Fassino, ha emesso una nota in cui si dice che "le parti hanno convenuto che per le zone a strisce blu, laddove la sosta si protragga oltre il temine per il quale si è pagato, la sanzione pecuniaria potrà essere irrogata solo in presenza di una specifica previsione del Comune".

Nelle scorse settimane era sorta una diatriba tra Ministero e Comuni dopo un parere dello stesso ministero secondo il quale le sanzioni potevano essere irrogate solo dopo che all’automobilista che aveva pagato troppo per il parcheggio poco fosse stata chiesta la differenza.

Era prontamente intervenuto anche il Codacons secondo cui, infatti, le multe date per divieto di sosta sono nulle se si è pagato il biglietto sulle strisce blu ma si è sforato sull’orario indicato.

“Quando paghiamo per la sosta sulle strisce blu ed esponiamo regolarmente sul cruscotto il gratta e sosta o il biglietto emesso dal parcometro, non possiamo essere multati per divieto di sosta ai sensi dell’art. 7 del Codice della strada se arriviamo in ritardo e facciamo scadere il tempo indicato. Secondo una nota del ministero dei Trasporti, fino ad oggi opportunamente oscurata, può essere chiesta solo la differenza tra i due importi e non i 25 euro attualmente dati come sanzione amministrativa .... ora tutte le multe comminate negli ultimi 60 giorni vanno annullate d’ufficio dai comuni che le hanno emesse, eventualmente inoltrando la richiesta alle prefetture competenti per territorio"

Il Codacons, nel caso di multe sulle strisce blu, invita i consumatori ad inviare una segnalazione al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. perchè non è esclusa la possibilità di intraprendere un'azione legale comune.

Tu sei qui:

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.
Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.
AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.