Trascrizione al PRA di sentenza del Giudice di Pace, è esente dal pagamento dell' IPT (Imposta Provinciale di Trascrizione) se la controversia è di modico valore.

La SENTENZA SI ACCERTAMENTO del Giudice di pace.

E' possibile che l'accertamento della proprietà di un veicolo venga effettuato giudizialmente a seguito di ricorso al Giudice di Pace.

La sentenza del Giudice di Pace che stabilisce la titolarità del diritto costituisce il titolo che è possibile trascrivere al PRA. 

Se viene dunque accertata la proprietà occorrerà richiederne la trascrizione nel Pubblico Registro Automobilistico.

La trascrizione della sentenza, equiparata ad una dichiarazione di vendita, è soggetta al pagamento dell'Imposta Provinciale di Trascrizione, meglio conosciuta come IPT.

Esenzione dal pagamento IPT per le controversie di 'MODICO VALORE'

Nel caso del ricorso al Giudice di Pace, gli atti e i procedimenti di sua competenza che non eccedono la somma di € 1.033,00 sono esenti dal pagamento dell' IPT .

Tale somma viene calcolata in base al valore della controversia che non necessariamente coincide con il prezzo di vendita del veicolo in relazione al quale è stato promosso il giudizio.

Però, nel caso in cui il valore della controversia non sia stato specificato né nella sentenza né nell'atto introduttivo del giudizio, il valore stesso deve presumersi come superiore a € 1.033,00 e quindi soggetto al pagamento dell' IPT alla Provincia.

 

Articoli collegati: