La perdita di possesso auto

Perdita di possesso auto

La 'Perdita di possesso auto' è la formalità che bisogna trascrivere al PRA (senza appuntamento) quando si perde la materiale disponibilità di un veicolo (non la proprietà) ad es. furto, sequestro oppure appropriazione indebita.

A seguito dell'emergenza Coronavirus è possibile richiedere la perdita di possesso online inviando la documentazione con PEC o con una semplice email.

La trascrizione della perdita di possesso ha come effetto principale di bloccare il pagamento del bollo e la responsabilità per multe o eventuali danni che il veicolo possa provocare circolando senza la volontà del proprietario.

I tipi di perdita di possesso.

A documentazione della perdita di possesso può essere esibito un documento di data certa, es denuncia di furto, di appropriazione indebita, di sequestro, in questo caso la trascrizione al PRA sarà retroattiva alla data del verbale.

In alcuni casi (solo per i cittadini europei) la perdita di possesso può essere attestata con una dichiarazione sostitutiva, però la trascrizione al PRA verrà effettuata con la data della richiesta.

La perdita di possesso con denuncia.

Nei seguenti casi lo spossessamento autovettura ha valore retroattivo, e per poterla registrare al PRA occorre la relativa denuncia in originale o copia conforme:

  • furto del veicolo;
  • appropriazione indebita;
  • truffa;
  • sequestro;
  • confisca;

- inadempienza del demolitore (in questo caso occorre, invece della denuncia, il certificato di presa in carico a suo tempo ricevuto dal demolitore inadempiente.

La perdita di possesso con dichiarazione sostitutiva (autocertificazione).

Invece, nei seguenti casi, ai soli fini tributari (come previsto dalla circolare del Ministero delle Finanze n. 204/E del 09.12.94) e solo per i cittadini europei, è possibile trascrivere al PRA la perdita di possesso accompagnadola con una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà ex art.76 del D.P.R. 445/2000.

La D.S. contiene una dichiarazione sottoscritta con la consapevolezza delle sanzioni penali previste nel caso di dichiarazioni non veritiere.

  1. VENDITA A SOGGETTO I CUI DATI CONOSCIUTI NON SONO SUFFICIENTI AI FINI P.R.A.;
  2. CONSEGNA A RIVENDITORE IRREPERIBILE O FALLITO;
  3. CONSEGNATO AL DEMOLITORE PER ROTTAMAZIONE AVVENUTA ANTE 30.06.98;
  4. LA RINUNCIA ALL'EREDITA' (occorre il certificato della rinuncia all'eredità fatta dal notaio o in tribunale);
  5. PIGNORAMENTO INFRUTTUOSO (occorre il verbale negativo del pignoramento);
  6. APPROPRIAZIONE INDEBITA (nei casi in cui no si sporge denuncia/querela) Se l'appropriazione indebita avviene a danno di una società di leasing, occorre la copia del contratto di leasing contenente i dati delle parti e del veicolo)

Quanto costa la perdita di possesso auto.

La trascrizione della perdita di possesso è esente dal pagamento degli emolumenti PRA, quindi il costo è:

- € 29,24 se si è in possesso del certificato di proprietà;

- € 43,86 senza certificato di proprietà ma con il foglio complementare.

Se ci si rivolge ad un'agenzia di pratiche automobilistiche a questi importi, come al solito, occorre aggiungere i diritti di intermediazione.

Ho venduto la macchina ma risulta ancora intestata a me.

Quando chi compra l'auto non se la intesta si può trascrivere la perdita di possesso auto in pratica si può effettuare un disconoscimento della proprietà auto.

Se invece si conoscono i dati dell'acquirente, gli si può intestare direttamente l'auto con una intestazione a tutela del venditore.

Articoli collegati: