Nuova regolamentazione patenti dal 19 gennaio 2013. La patente AM sostituirà il patentino ciclomotori.

Indice articoli

Sostituito il patentino ciclomotori

Il 19 gennaio 2013 entreranno in vigore le nuove norme europee che riguardano la patente moto ed il patentino per ciclomotori.

Le nuove regole servono ad adeguare il Codice della Strada italiano, Art. 116 del CdS, alle norme europee: la direttiva europea 2006/126/CE sulla patente di guida, e sono ispirate ad una maggiore sicurezza e responsabilizzazione per la guida delle due ruote.

Tra le nuove disposizioni spiccano le regole più severe per le moto di grossa cilindrata,  la nuova patente per i motorini ed il fatto che non si potrà più frequentare i corsi organizzati dalle scuole ma bisognerà rivolgersi alle autoscuole, viene esteso ai titolari di patenti A2 e A il limite di velocità, per i primi tre anni dal conseguimento della patente, di 90 km/h sulle strade extraurbane principali e di 100 km/h sulle autostrade, attualmente era previsto solo per i titolari di patente B, sono cambiate le fasce di età per conseguire la patente A.

Chi è già in possesso del patentino potrà continuare ad usarlo senza l'obbligo di richiedere la nuova patente né sostenere ulteriori esami. Sostituiranno l'attuale certificato solo quando arriverà la naturale scadenza o lo dovessero smarrire.

Ma vediamo nel dettaglio le nuove regole.

Moto potenti.

Per guidare le moto più potenti senza restrizioni con la patente A, bisognerà aver compiuto 21 anni, aver fatto pratica per almeno due anni con una patente di tipo A2 e aver superato un esame di pratica.

Chi non ha questi requisiti dovrà aspettare il compimento del ventiquattresimo anno.

Ciclomotori e minicar.

  • Il vecchio patentino verrà sostituito dalla patente AM
  • Per i maggiorenni che commettono infrazioni alla guida di un ciclomotore ci sarà la possibilità di vedersi togliere punti in caso di infrazioni e, se la violazione è grave, si rischia la sospensione della licenza.Aumento delle sanzioni per i giovani motociclisti, se posseggono il Cig o la patente AM da meno di tre anni subiranno il prelievo del doppio dei punti.
  • I minorenni in possesso della licenza AM, inoltre, potranno guidare all'estero solo dopo i 16 anni e verranno soppressi i corsi di guida effettuati nelle scuole.

Articoli collegati: