Per offrirti una migliore esperienza digitale su questo sito, Autoinformazioni utilizza cookie di sessione e di terze parti. La prosecuzione della navigazione mediante consenso (pressione su OK) o scroll di pagina comporta l'accettazione all'uso dei cookie. Procedendo con la navigazione, dunque, autorizzi la scrittura di tali cookie sul tuo dispositivo. Per maggior informazioni è a tua disposizione l’informativa vai su Approfondisci.

bollo auto: Tassa di circolazione o Tassa di possesso?

Pagare il bollo auto: Tassa di circolazione o Tassa di possesso?

Cosa è la tassa di possesso automobilistica.

Il bollo auto è un' imposta legata al possesso di un veicolo.

La gestione del bollo auto è prevalentemente assegnata, dalle Regioni, all' ACI.

Gli Uffici Assistenza Bollo ACI provinciali, gestiscono gli aspetti amministrativi legati alle convenzioni, mentre il pagamento del bollo può essere effettuato:

  1. presso le delegazioni ACI;
  2. presso gli studi di consulenza convenzionati;
  3. presso i tabaccai
Add a comment

Bollo: Auto e moto diventano storiche a 30 anni.

Auto: trenta anni per diventare storiche

Con l'approvazione al Senato del maxi-emendamento alla legge di Stabilità è stato modificato il regime dei veicoli storici: fine di auto e moto storiche ventennali, da ora bisognerà attendere il compimento dei trenta anni.

Add a comment

Chi deve pagare il bollo auto, L. 125/15.

La legge 125/2015, pubblicata sulla GU del 14/8/15 e che convertiva con modificazioni il DL 19/6/15 n°78 riguardante disposizioni urgenti in materia di enti territoriali, contiene importanti disposizioni in materia di tassa automobilistica per ciò che riguarda soggetto passivo ed attivo dell'imposta.

  1. "in caso di locazione finanziaria il soggetto tenuto al pagamento della tassa automobilistica è esclusivamente l'utilizzatore". Tale disposizione rappresenta una interpretazione autentica dell'art 7 c2 L99 del 23/7/09 ed ha applicazione retroattiva ai periodi tributari con termine di pagamento dal 15/8/09 (data di decorrenza della L99/09. Add a comment

Bollo auto, dal 2013 aumento in Toscana del 10% per motocicli ed auto oltre i 100 kw.

Aumenta in Toscana il bollo auto.

Dal 2013, l'aumento sarà:

  • del 10% gli importi per motocicli, cioè quelli di cilindrata superiore ai 50 cc, e per le auto oltre i 100 Kw di potenza;
  • del 5% tutti i restanti importi.

Il provvedimento precisa che l'aumento del bollo auto "non si applica ai veicoli con uso privato in locazione senza conducente" (autonoleggio).

Add a comment

Hai pagato il bollo auto? Controlla se il pagamento effettuato è andato a buon fine!

Ebbene sì, è possibile che, a distanza di anni, ci venga comunicato il mancato pagamento del bollo auto e ce ne venga richiesto il pagamento con la maggiorazione degli interessi e sanzioni.

Anche se qualche malizioso dice che ciò non è casuale, in realtà si possono verificare delle sfasature nei sistemi informatici degli Enti che percepiscono il tributo e, soprattutto, taanti mancati pagamenti sono originati da errori materiali nella compilazione e nel pagamento del bollo o nell'imputazione della scadenza.

Normalmente, quando arriva l'accertamento tributario, si è da pochi giorni buttata via la ricevuta di pagamento, in questo caso riuscire a risolvere la situazione senza pagare nulla è veramente difficile!

Add a comment

Entro quando pagare il superbollo auto?

cdm Monti 4 dic 12 manovra anti-crisi:

Tassa sul lusso per le auto più potenti ed aumento delle accise sui carburanti.

Il Superbollo auto è stato introdotto dal Decreto 7 ottobre 2011 del Ministero dell’Economia e delle Finanze “Individuazione delle modalità e dei termini di pagamento dell’addizionale erariale alla tassa automobilistica” pubblicato nella G.U. del 11/10/2011 n. 237.

Il decreto dispone che, a decorrere dal 2011, per autovetture e autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose, con potenza superiore a 225 kw, è dovuta l’addizionale erariale sulle tasse automobilistiche.

Il superbollo è stato introdotto dall’art. 23, comma 21, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla Legge 15 luglio 2011, n. 111.

Add a comment

Italiani all'estero: cosa fare per non pagare il bollo auto.

Cosa fare quando ci si trasferisce all'estero.

Quando ci si trasferisce all'estero occorre ricordarsi di trascrivere al PRA la radiazione per esportazione, altrimenti si corre il rischio di vedersi obbligati al pagamento del bollo auto.

Succede infatti che la Regione chiede il pagamento della tassa di proprietà rilevando la situazione del parco circolante dagli archivi PRA.

L'archivio ACI PRA viene però alimentato dalle richieste che vengono spontaneamente richieste dagli interessati per cui, se nessuno comunica che il veicolo è stato esportato in un'altra nazione, il Pubblico Registro Automobilistico fornirà, all'interrogazione della Regione, la presunzione che il mezzo, auto moto o camper che sia, circoli ancora in Italia.

Neanche il fatto di aver nazionalizzato, ossia preso le targhe estere viene annotato in automatico.

Add a comment

Tu sei qui:

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.
Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.
AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.