DOCUMENTO UNICO, Avvio della PRIMA FASE

DOCUMENTO UNICO, PRIMA FASE, PERIODO DI SPERIMENTAZIONE

Con Decreto n. 3 dell' 11/2/20 del MIT si è avviata la prima fase di sperimentazione obbligatoria e di messa a regime delle nuove procedure di rilascio del "Documento Unico" che sostituirà, unificandoli, la carta di circolazione ed il CDPD.

Sono chiamati a partecipare alla prima fase obbligatoria di sperimentazione delle procedure tutti gli STA (Sportello Telematico dell'Automobilista) pubblici e privati Studi di consulenza automobilistica.


Tipologie di veicoli ammesse

Nella prima fase saranno coinvolte le seguenti tipologie di veicoli per uso proprio e soggetti ad iscrizione al PRA

- I MOTOCICLI (ART. 53, COMMA 1, LET. A), C.D.S.);
- LE AUTOVETTURE (ART. 54, COMMA 1, LET. A), C.D.S.).

Operazioni ammesse

Dal 17/2/20 sono ammesse le seguenti operazioni, da gestire quindi con le nuove procedure:

- MINIVOLTURA (intestazione ai concessionari o rivenditori auto);
- CESSAZIONE DALLA CIRCOLAZIONE PER DEMOLIZIONE;
- CESSAZIONE DALLA CIRCOLAZIONE PER DEFINITIVA ESPORTAZIONE ALL’ESTERO SIA VERSO PAESI UE CHE VERSO STATI EXTRA UE.

Dalla stessa data sono invece facoltative:

- IMMATRICOLAZIONE E NAZIONALIZZAZIONE DI VEICOLI IMPORTATI DA ALTRI PAESI UE, E RELATIVE FORMALITÀ DI ISCRIZIONE AL PRA;
- TRASFERIMENTO DELLA PROPRIETÀ E RELATIVA TRASCRIZIONE AL PRA IVI COMPRESI I CASI DI TRASFERIMENTO IN FAVORE DEGLI EREDI;
- REIMMATRICOLAZIONE.

Esclusioni dalla sperimentazione

Sono in ogni caso escluse dalla sperimentazione:

- LE OPERAZIONI DI TRASFERIMENTO DELLA PROPRIETÀ RELATIVE AI VEICOLI PER LA CUI DESTINAZIONE OD USO LA LEGISLAZIONE VIGENTE IMPONE LA SUSSISTENZA DI REQUISITI O DI TITOLI AUTORIZZATIVI AL SERVIZIO DI
TRASPORTO;
- LE OPERAZIONI DI IMMATRICOLAZIONE E DI TRASFERIMENTO DI PROPRIETÀ DI VEICOLI OGGETTO DI CONTRATTO DI LOCAZIONE FINANZIARIA, DI USUFRUTTO O DI PATTO DI RISERVATO DOMINIO;
- LE OPERAZIONI CHE PRESUPPONGONO ADEMPIMENTI CUMULATIVI O CONSECUTIVI.

Pur utilizzando le nuove procedure previste dal Documento Unico, questa fase sperimentale non avrà visibilità per i cittadini automobilisti che continueranno a ricevere in modalità disgiunta sia la carta di circolazione che il certificato di proprietà digitale CDPD

La fase sperimentale serve quindi sopratutto a prepararsi alla totale digitalizzazione delle istanze e della documentazione a corredo.

Articoli collegati: