A+ A A-
  • Categoria: Ciclomotori

Come fare la demolizione di un ciclomotore.

Valutazione attuale: 1 / 5

Stella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il ciclomotore è un bene mobile non registrato, per effettuare la demolizione occorre però distinguere due casi:

  • ciclomotori circolanti con il contrassegno di identificazione: non è previsto l'obbligho di comunicazione al P.R.A. o alla Motorizzazione. Se non si prevede il riutilizzo  del contrassegno su un altro ciclomotore, bisogna rimuoverlo ed eventualmente restituirlo alla Motorizzazione,  il veicolo potrà quindi essere consegnato ad un demolitore autorizzato.
  • Ciclomotori circolanti con la targa: occorre aggiornare l'Archivio nazionale dei veicoli.
    L'intestatario del ciclomotore deve quindi presentare istanza di cessazione dalla circolazione ad uno degli Uffici della motorizzazione civile del Dipartimento per i trasporti terrestri oppure ad uno studio di consulenza automobilistica abilitata dal Ministero dei Trasporti.

    Il nuovo sistema di targatura non ha in alcun modo modificato la natura giuridica del ciclomotore, che resta in ogni caso un bene mobile non registrato, vale a dire sottratto dall'obbligo di iscrizione nel pubblico registro automobilistico.

    All'istanza devono essere allegati: la documentazione rilasciata dal centro di raccolta al momento della consegna del ciclomotore destinato alla demolizione o dal concessionario (o dal gestore della succursale della casa costruttrice o dell'automercato) che provvederà alla successiva consegna ad un centro di raccolta; il certificato di circolazione in originale, anche se deteriorato (in caso di smarrimento, furto o distruzione del certificato stesso, dovrà essere allegata la ricevuta di avvenuta denuncia agli organi di polizia o, in alternativa, una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà comprovante l'avvenuta denuncia), oppure il certificato di avvenuta sospensione del ciclomotore dalla circolazione.

    All'interessato viene rilasciato, contestualmente all'istanza, un certificato di avvenuta cessazione del ciclomotore dalla circolazione per demolizione.

    La relativa targa rimane in possesso del titolare, che può chiedere di associarla ad altro ciclomotore tramite il rilascio di un nuovo certificato di circolazione.

E' prevista una sanzione importante per chi abbandona su suolo pubblico un ciclomotore da demolire (Legge Ronchi)

Tagged under: radiazione,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.