Come richiedere una formalità al PRA in presenza di Certificato di Proprietà digitale (CDPD)

CDP Digitale: cosa cambia rispetto al CDP Cartaceo.

Se si è in possesso di un Certificato di Proprietà Digitale ( CDPD ) e si deve effettuare una formalità al PRA (trasferimento di proprietà auto, intestazione agli eredi, perdita di possesso, revoca del fermo amministrativo ecc..) la procedura non è molto diversa rispetto a chi ha il CDP cartaceo.

Se si va al PRA o ad uno Sportello Telematico dell’Automobilista (STA) ossia le agenzie abilitate o le delegazioni ACI, il grosso vantaggio è che non bisogna preoccuparsi di avere con se il CDP e neanche l'attestazione CDPD.

La richiesta della formalità può essere presentata solo dall’intestatario o avente titolo, non essendo il semplice possesso della ricevuta con i codici di accesso titolo sufficiente.

Se la richiesta è presentata tramite un terzo soggetto delegato è necessario presentare allo STA una delega sottoscritta dall’intestatario o avente titolo con allegata fotocopia del documento di identità. 

Il semplice possesso della attestazione di emissione del CDPD con i codici di accesso non è titolo sufficiente.

Se si vuole solo materializzare il CDPD

In alcuni casi non è possibile svolgere subito la pratica, ad esempio quando voglio fare l'autentica dell'atto di vendita in comune, oppure l’atto di vendita prevede la firma di più soggetti, in ogni caso quando la formalità non può essere conclusa presso lo stesso STA.

In questo caso devo richiedere la 'materializzazione' del CDPD 

Per la materializzazione del CDPD  non è previsto il pagamento di nessuna tariffa pubblica.

Articoli collegati: