Atto di vendita auto costo istruzioni e fac-simile

Indice articoli

Come fare l'autentica dell'atto di vendita

Anche in previsione del documento unico di circolazione, è possibile l'autentica dell'atto di vendita auto.

La prima operazione da compiere per regolarizzare l' acquisto della proprietà di un veicolo è la sottoscrizione ed autentica della dichiarazione di vendita.

Giuridicamente la vendita è verbale (basta solo lo scambio del bene contro il prezzo), l' atto di vendita auto serve a garantire la certezza della data in cui è avvenuta la vendita.

Per questo motivo l'atto di vendita autenticato è necessario per la trascrizione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) della proprietà.

Il passaggio di proprietà dell'auto in pratica.

Per far si che l'acquisto sia reso pubblico, bisogna darne comunicazione (ossia bisogna trascrivere il cosi detto passaggio di proprietà) alla Motorizzazione Civile  ed al Pubblico Registro Automobilistico entro 60 giorni dalla data dell'autentica,

Quest'obbligo è stabilito dal Codice della strada e prevede sanzioni amministrative e accessorie (si arriva al ritiro della carta di circolazione) in caso di mancato adempimento.

Fino a qualche anno fa, era obbligatorio rivolgersi ad un notaio, l'art. 7 del decreto  legge 4 luglio 2006  n. 223  Convertito in Legge 4 agosto 2006, n.248 (G.U. 186 del 11 agosto 2006), ha introdotto nuove modalità di semplificazione in materia di passaggi di proprietà di beni mobili registrati relativamente alla sottoscrizione della dichiarazione di vendita ampliando ai Comuni, al PRA ed alla Motorizzazione la possibilità di autenticare le vendite.   

Articoli collegati: