Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti, per una migliore esperienza di navigazione su internet. Per maggiori dettagli o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca "Approfondisci".

Cliccando "SI, prosegui la navigazione" acconsenti che ti siano mostrate pubblicità il più possibile in linea con i tuoi interessi, secondo quanto stabilito dal GDPR.

logo

A+ A A-

Autentica atto di vendita auto: come, dove, quando effettuarla e costo.

Valutazione attuale:  / 6
ScarsoOttimo 

La prima operazione da compiere per regolarizzare l' acquisto di un veicolo è la sottoscrizione della dichiarazione di vendita.

Poichè giuridicamente la vendita è verbale (ossia basta solo lo scambio del bene contro il prezzo affinchè essa si realizzi), l' atto di vendita auto serve a garantire la certezza della data in cui è avvenuta la vendita.

Per questo motivo la scrittura privata autenticata è un titolo idoneo alla trascrizione al Pubblico Registro Automobilistico (PRA), infatti la data dell'autentica della sottoscrizione della scrittura privata (atto di vendita auto) fornisce la presunzione che la vendita sia avvenuta, quantomeno in quella data.

Il passaggio di proprietà dell'auto in pratica.

Per far si che l'acquisto sia reso pubblico, bisogna darne comunicazione (ossia bisogna trascrivere il cosi detto passaggio di proprietà) alla Motorizzazione Civile  ed al Pubblico Registro Automobilistico entro 60 giorni dalla data dell'autentica,

Quest'obbligo è stabilito dal Codice della strada e prevede sanzioni amministrative e accessorie (si arriva al ritiro della carta di circolazione) in caso di mancato adempimento.

Fino a qualche anno fa, era obbligatorio rivolgersi ad un notaio, l'art. 7 del decreto  legge 4 luglio 2006  n. 223  Convertito in Legge 4 agosto 2006, n.248 (G.U. 186 del 11 agosto 2006), ha introdotto nuove modalità di semplificazione in materia di passaggi di proprietà di beni mobili registrati relativamente alla sottoscrizione della dichiarazione di vendita.