A+ A A-
  • Categoria: Bollo Auto

Pagare il bollo auto: Tassa di circolazione o Tassa di possesso? - Quando si paga il bollo auto

bollo auto: Tassa di circolazione o Tassa di possesso?

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Indice articoli

Quando si paga il primo bollo dell'automobile?

 

Il primo bollo deve essere pagato entro il mese di immatricolazione ovvero, se questa avviene nell'ultima decade del mese, entro l’ultimo giorno del mese successivo.

Il mese di prima immatricolazione si individua dalla carta di circolazione o in mancanza dal foglio di via rilasciato dal D.T.T. Dipartimento dei Trasporti Terrestri.

Quante mensilità bisogna pagare per la tassa auto di possesso?

Il numero minimo di mensilità da pagare varia in funzione della potenza dell’auto:

  1. fino a 35 Kw il primo pagamento deve coprire il mese di immatricolazione ed essere effettuato per un periodo superiore a 6 mesi (ma non superiore a 12) fino a raggiungere le scadenze di gennaio o luglio successive;
  2. da 36 Kw il primo pagamento deve coprire il mese di immatricolazione ed essere effettuato per un periodo superiore a 8 mesi (ma non superiore a 12) fino a raggiungere le scadenze di aprile, agosto o dicembre successive.

Il pagamento a mesi è diverso dal pagamento su base annua (che tiene conto di una riduzione del 3%).

La tariffa per calcolare l’importo del bollo fino a 11 mesi è pari a euro 2,66 per ogni Kw. di potenza (2,93 in Veneto, Calabria e Campania – 2,87 nelle Marche).

Per i veicoli immatricolati dal 1° gennaio 2004 in Lombardia ed in Piemonte il pagamento relativo al primo bollo decorre dal mese di immatricolazione, può essere effettuato entro l’ ultimo giorno del mese successivo e copre sempre 12 mesi.

Chi paga la tassa di possesso quando si acquista un'auto usata?

In caso di trapasso auto, il nuovo proprietario sarà tenuto al pagamento dal prossimo periodo contributivo rispetto all'acquisto e deve comunque collegarsi alla periodicità delle scadenze precedenti, aspettando, per pagare, che arrivi il mese di scadenza naturale.

Se invece il termine per il pagamento del rinnovo del bollo era già scaduto al momento dell'atto di vendita, cioè se il precedente proprietario non aveva provveduto al pagamento cui era tenuto, l'onere del pagamento spetta al vecchio proprietario, pagando il bollo dovuto oltre le sanzioni.

Tagged under: Bollo Auto,

.... Basta un attimo ... per cambiare la tua vita e quella di chi ti vuole bene.

Sii prudente sempre ... Basta un attimo ... pensaci prima.

AutoInformazione.org è vicina alle vittime della strada ed ai loro familiari.