Freddo e gelo: cosa controllare nell'auto. I consigli per la guida sicura in inverno.

Stampa
Categoria: Sicurezza
Creato 04 Febbraio 2015 Ultima modifica il 10 Febbraio 2015
primi sui motori con e-max

 Contro il freddo ed il gelo delle strade invernali non è sufficiente montare le gomme termiche o quelle invernali, c'è infatti una serie di controlli ed accorgimenti che bisogna mettere in atto per viaggiare in sicurezza anche nelle gelide giornate invernali.

Obblighi, equipaggiamento ed accorgimenti per la guida in inverno.

  • Chi non ha le gomme termiche o invernali, deve avere obbligatoriamente a bordo le catene;  
  • bisogna controllare il livello dell'antigelo nel radiatore e il grado di diluizione perchè che i rabbocchi potrebbero averlo reso non efficace; 
  • usare carburante artico (o mettere l'antigelo) sopratutto per i veicoli alimentati a gasolio perché con le basse temperature le paraffine del diesel possono cristallizzare ed aggregarsi ostruendo il filtro;  
  • controllare lo stato di carica della batteria: con il freddo và più facilmente in crisi anche perche viene maggiormente utilizzata per l'uso intenso di fari, sbrinatore, tergicristalli, e climatizzatore;  
  • aggiungere un antigelo al liquido lavavetri (va bene anche l'alcool denaturato);  sollevare i tergiscristalli quando si parcheggia l'auto alla sera, per evitare che essi si 'incollino' ai vetri;  
  • non utilizzare i tergiscristalli per togliere la neve o il ghiaccio depositato sul vetro dopo un parcheggio;  
  • verificare che la pressione delle gomme corrisponda a quella consigliata dalla casa (non serve sgonfiarle);  
  • controllare di avere, nell'equipaggiamento, un paio di guanti ed un plaid: i primi in caso di interveri sull'auto che è meglio non fare a mani nude ed il secondo in caso di soste impreviste o senza riscaldamento.

 

Stile di guida su neve e ghiaccio.

Con ghiaccio e neve bisogna guidare l'auto con più attenzione e delicatezza, ecco alcuni consigli.

  • evitare frenate più o meno brusche e sfruttare il freno motore per rallentare il veicolo;
  • la partenza in seconda marcia è più dolce ed evita lo slittamento delle ruote; evitare sterzate brusche e svoltare dolcemente;
  • i tempi di frenata aumentano, quindi conviene raddoppiare la distanza di sicurezza;
  • nelle auto a trazione integrale fare attenzione al fatto che, anche se trazione è maggiore, la potenza di frenata no;
  • l'auto si guida meglio disattivando il controllo di trazione.

 

primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna