Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti, per una migliore esperienza di navigazione su internet. Per maggiori dettagli o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca "Approfondisci".

Cliccando "SI, prosegui la navigazione" acconsenti che ti siano mostrate pubblicità il più possibile in linea con i tuoi interessi, secondo quanto stabilito dal GDPR.

logo

A+ A A-
  • Categoria: Sicurezza

Pneumatici invernali: cosa scegliere tra gomme termiche o catene. Cosa sono, come si usano e dove comprarle online.

Valutazione attuale:  / 42
ScarsoOttimo 

Che differenza c'è tra gli pneumatici invernali ed uno pneumatico estivo?

  • La differenza tra i due tipi di pneumatici è rappresentata dalla temperatura di esercizio: a differenza delle gomme c.d. estive, gli pneumatici invernali sono studiati per offrire prestazioni ottimali quando la temperatura scende sotto i 7°C, infatti la loro mescola, a base di silice, rimane morbida anche a basse temperature garantendo l'aderenza ottimale al terreno della gomma;
  • Altra differenza è rappresentata dalla scolpitura che, nella gomma termica, è caratterizzata da un elevato tasso d’intaglio. Il disegno del battistrada di una gomma invernale presenta numerose scanalature che aumentano il numero di spigoli e di angoli di attacco in modo da ottenere una migliore trazione; 
  • Uno pneumatico invernale ha un numero di lamelle cinque volte superiore rispetto a quello di uno pneumatico estivo. In questo modo si migliora l’ aderenza al terreno moltiplicando il numero di spigoli che interagiranno con la neve compatta della carreggiata.

Differenza tra gomme termiche e gomme da neve.

Non bisogna confondere le gomme invernali con le "gomme da neve" o "pneumatici chiodati", vediamo le differenze:

1 - Le gomme da neve o pneumatici chiodati.

Le gomme da neve sono coperture speciali dotate di inserti metallici che sostituiscono di fatto le catene e che vengono usate solo nei Paesi nordici o comunque in quelle località dove la presenza di neve o ghiaccio sulle strade è costante per buona parte del periodo invernale.

2 - Le gomme invernali.

Le gomme invernali, propriamente dette, sono invece pneumatici apparentemente in tutto e per tutto uguali a quelli "quattro stagioni" (si distinguono per il simbolo impresso sul lato esterno del pneumatico, la cosiddetta spalla, e cioè un fiocco di neve incastonato in una montagna stilizzata). Le gomme termiche, però, presentano delle caratterisitiche di adattamento al clima freddo che le rendono davvero interessanti per la sicurezza della guida invernale.

3 - Le gomme termiche.

Le gomme termicheM+S ( Mud and Snow, ovvero neve e fango) non vanno confuse con gli pneumatici invernali. Sono gomme adatte all'uso su superfici innevate o fangose, ed in generale su quelle a bassa aderenza, ma non danno lo stesso livello di aderenza proprio delle gomme invernali.  Sono comunque equiparate dal Codice della Strada alle gomme invernali, con le gomme M+S si è quindi esonerati dall'obbligo, in caso di fondo innevato, di tenere a bordo le catene.

In quale condizione di strada bisogna utilizzare le gomme termiche.

E' sbagliato pensare che le gomme termiche vadano utilizzate solo in pieno inverno in sostituzione delle catene, in quanto assicurano grip, stabilità e sicurezza ottimali non solo con la neve ma in ogni condizione di tempo.

Queste coperture, quando la temperatura ambientale è bassa, danno infatti il meglio di sé sia in caso di pioggia, neve o fango che sull' asciutto comportanosi in modo ottimale e consentendo una guida più sicura.

Nella guida con neve il Codice della strada equipara all'uso delle gomme termiche quello delle catene, ma è indubbia la maggiore comodità delle prime, infatti con le gomme termiche si affronta l'inverno in sicurezza senza la preoccupazione di doversi fermare per mettere su le catene.

Quando bisogna montare le gomme termiche?

Non si deve aspettare la prima neve: il periodo migliore è l'autunno, quando le temperature cominciano a scendere.

La regola è montare gli pneumatici da neve quando la temperatura media scende sotto i 7°C.

A questa temperatura, detta «di transizione vetrosa», la gomma di uno pneumatico estivo si indurisce e perde la sua capacità di aderenza.

Gli pneumatici invernali usano mescole ideate per offrire le loro prestazioni a bassa temperatura. Inoltre, il loro profilo è scolpito e lamellizzato per preservare l'aderenza e la trazione su fondi bagnati, innevati o ghiacciati.

Quanti pneumatici invernali conviene montare: due o quattro gomme?

E' molto importante utilizzare gli pneumatici invernali su tutte e quattro le ruote, in caso contrario si compromette le tenuta di strada del veicolo.

La tentazione di risparmiare sull'acquisto è sempre forte, ma il costo di acquisto degli pneumatici invernali è sempre un investimento, anche perchè consente, in pratica di raddoppiare la vita delle gomme estive, dimezzandone quindi il costo.

Montare solo due gomme termiche non è una scelta che va a favore della sicurezza. Con due pneumatici invernali si assicura infatti la motricità all'avvio, ma si crea contemporaneamente uno squilibrio tra il treno anteriore e quello posteriore.

Gli squilibri dell'assetto dell'auto indipendentemente dal tipo di trazione quando si montano solo due gomme invernali.

  • gli pneumatici invernali montati solo sull' asse anteriore squilibrano il posteriore, il che rischia di provocare un testa-coda.
  • gli pneumatici invernali montati solo sull' asse posteriore squilibrano l'anteriore, il che rischia di provocare un'uscita di strada in curva.

Le gomme termiche devono essere della misura corretta.

Alcuni meccanici consigliano di montare gomme più strette quando il terreno è innevato. In teoria è corretto, ma bisogna stare molto attenti che la misura scelta sia  omologata e quindi prevista sul libretto di circolazione, l'articolo 78 del Codice Stradale prevede, per i trasgressori, multe piuttosto salate. 

I codici di velocità delle gomme termiche

E possibile utilizzare solo le gomme con codici di velocità superiori a quelli riportati sul libretto, ma non quelli inferiori. Ecco i codici di velocità delle gomme termiche:

  • Q – fino a 160 Km/h;
  • R – fino a 170 Km/h;
  • S – fino a 180 Km/h;
  • T – fino a 190 Km/h;
  • H – fino a 210 Km/h;
  • V – fino a 240 Km/h;
  • ZR – oltre i 240 Km/h.

Test  pneumatici invernali

Fra i tanti, vi proponiamo i Test TCS sull' efficacia su strada delle gomme termiche.

Si possono montare le gomme termiche sugli scooter e quali scegliere?

Anche sugli scooter è possibile montare pneumatici da neve (devono essere omologati M+S), al esempio il Feelfree Wintec della Metzeler.

A differenza degli pneumatici invernali per auto, le gomme realizzate con la tecnologia Wintec non prevedono il cambio con gli pneumatici estivi, mantenendo le medesime prestazioni di affidabilità, stabilità e maneggevolezza in condizioni di caldo e di asciutto.

Da segnalare anche l’approccio della Michelin che ha presentato dapprima il City Grip, pneumatico scooter con battistrada dotato di lamelle, seguito poi dal Pilot Road 3, un radiale Sport Touring che offre buone performance sul bagnato (e quindi anche con l’umido invernale), grazie anch’esso all’adozione del battistrada con lamelle.

La scelta di gomme termiche per scooter e moto non è vasta per due motivi:

  • commerciali, moto e scooter rappresentano una nicchia rispetto al mercato automobilistico;
  • per le ovvie problematiche tecniche legate proprio alla dinamica del motociclo, perché un pneumatico con battistrada lamellare sicuramente non offre la stessa stabilità in velocità di una copertura tradizionale.
    Occorre quindi che la progettazione del pneumatico invernale per moto sia ancor più sofisticata e raffinata, cosa che, quindi, si trasforma in un costo maggiore.

Le calze da neve ( autosock )

Un discorso a parte riguarda il dispositivo autosock (calze da neve). Esso è realizzato con uno speciale tessuto che consente la trazione anche su terreno innevato o ghiacciato.

Anche se non sono omologati in italia, i dispositivi autosock sono abbastanza diffusi.

Non sono infatti equiparati alle catene da neve e quindi il loro uso non è alternativo ad esse, quindi non possono essere utilizzati nelle situazioni in cui le ordinanze neve prevedono l'obbligo delle catene a bordo.

Pneumatici invernali e sicurezza

L'importanza ai fini della sicurezza stradale dell'adozione degli pneumatici invernali viene, tra l'altro, confermata da Szabolcs Schmidt, direttore dell'Unità per le Politiche del Trasporto Terrestre della Commissione Europea, che ha annunciato per il prossimo anno la realizzazione di uno studio sul ruolo dei pneumatici invernali per la sicurezza stradale.

Szabolcs Schmidt ha dichiarato, in un incontro al Parlamento Europeo, organizzato dal deputato tedesco e vice presidente della commissione trasporti Dieter-Lebrecht Koch, di essere d’accordo sul fatto che gli pneumatici invernali possono contribuire alla sicurezza stradale e lo studio dell’Unione Europea sul ruolo che le gomme invernali è uno strumento di analisi e valutazione importante.

Koch ha inoltre affermato che, mentre a livello paneuropeo dovrebbe essere stabilita una definizione di "pneumatico invernale", ogni Stato membro dovrebbe decidere il modo migliore di legiferare in base alle condizioni locali. “Tutte le normative dell'UE in materia di pneumatici invernali dovrebbero prendere in considerazione le diverse condizioni climatiche dei paesi e delle regioni europee"

La Cinaralp ha inoltre consigliato gli Stati membri di adottare la definizione di “pneumatico invernale”, stabilita dall'Unione Europea nel regolamento 661/2009, che entrerà in vigore nel mese di novembre 2012.

 

Commenti   

+5 #2 RE: Pneumatici invernali: cosa scegliere tra gomme termiche o catene. Cosa sono, come si usano e dove comprarle online.Greco Carla 2013-04-02 15:03
disamina utilissima che consente anche di parlare con il proprio gommista o meccanico con cognizione di causa.
Citazione
+2 #1 RE: Pneumatici invernali: cosa scegliere tra gomme termiche o catene. Cosa sono, come si usano e dove comprarle online.MarcoPescara 2012-10-18 20:55
veramente completo. molto molto bravo.
avevo un dubbio sul montare quest'anno 4 o 2 gomme invernali e posso dirti che hai pienamente ragione. Si, si spende di più ma io l'ho già fatto per quattro anni consecutivi con due treni di gomme (uno estivo ed uno invernale). facendo così dovrò si riacquistare due treni di gomme, ma mi dureranno almeno altri quattro anni o anche più il che mi consentirà di ammortizzare il costo. Consiglio comunque di acquistare un buon pneumatico invernale. ;-)
Citazione

Aggiungi commento

All comments are moderated: NO SPAM
Non sono accettati commenti contrari alla legge ed al buon comportamento.
Non si accetta spam o link a scopo pubblicitario.


Codice di sicurezza
Aggiorna