AutoInformazioni, auto sicura facile ecologica.


Pratiche auto

Auto Pratiche facili: Semplificare la burocrazia delle pratiche auto


 

Equitalia: finita la sanatoria ripartono le cartelle esattoriali.

Stampa
Categoria principale: Pratiche auto Categoria: Vincoli
Creato 27 Giugno 2014 Ultima modifica il 27 Giugno 2014

Dal 15 giugno 2014 è scaduta la sanatoria che ha permesso a 145 mila italiani di saldare i conti con Equitalia senza interessi ed è ricominciata l’attività di riscossione da parte dell'istituto.

Le nuove cartelle interesseranno migliaia di contribuenti, una platea veramente rilevante di cittadini.

C'è da aspettarsi che, dopo una prima fase di 'comunicazione' (l'invio a casa degli avvisi e dei solleciti) Equitalia riprenderà con i fermi amministrativi sulle auto, le ipoteche, i pignoramenti.

Come già detto, cittadini ed imprese possono godere di alcune garanzie fondamentali:

  • non possono essere bloccati con il fermo amministrativo i veicoli per sono indispensabili per lo svolgimento del lavoro;
  • non si può pignorare la prima casa;
  • gli altri immobili possono essere pignorati solo in caso di debiti superiori ai 120mila euro;
  • non è comunque possibile pignorare l’ultima mensilità versata sul conto di stipendi e pensioni.

 

Restano ancora valide le diverse forme di rateazione per tutelare i contribuenti in difficoltà:

  • Per i debiti fino a 50 mila euro si può concordare un piano di pagamenti dilazionati fino a dieci anni;
  • si può prorogare una rateizzazione già in corso o chiederne una successiva in caso di nuove pendenze;
  • chi ha perso il diritto alla rateazione perché non in regola con i pagamenti al 22/6/2013 può chiedere di essere riammesso alla rateizzazione fino ad un massimo di 72 rate entro il 31 luglio.

Equitalia deve conservare per cinque anni la copia della cartella di pagamento.

Stampa
Categoria principale: Pratiche auto Categoria: Vincoli
Creato 15 Maggio 2014 Ultima modifica il 23 Maggio 2014

La copia della cartella di pagamento con la relazione dell'avvenuta notificazione o l'avviso del ricevimento deve essere conservata da Equitalia, ed in generale dai concessionari dei tributi,  per cinque anni durante i quali hanno l'obbligo di farne esibizione su richiesta del contribuente o dell'amministrazione.

Tale obbligo deriva dall'art. 26 comma 4 del d.P.R. 602 del 1973 che obbliga Equitalia ed i Concessionari a "conservare per cinque anni la matrice o la copia della cartella con la relazione dell'avvenuta notificazione o l'avviso del ricevimento ed ha l'obbligo di farne esibizione su richiesta del contribuente o dell'amministrazione".

Qualunque altro elaborato informatico formato dall'esattore, sebbene sostanzialmente contenente gli stessi elementi della cartella originale non è sostituibile alla copia della cartella esattoriale in quanto "la copia della cartella di pagamento ex se costituisca strumento utile alla tutela giurisdizionale delle ragioni della ricorrente e che la concessionaria non ha quindi alcuna legittimazione a sindacare le scelte difensive eventualmente operate dal privato."

Questo è l'orientamento del Consiglio di Stato (Sez. IV, Sent. 30-11-2009 n. 7486).

Sottocategorie

  • Perdita di possesso

    La perdita di possesso di un veicolo


     

    Conteggio articoli:
    5
  • Proprietà

    La proprietà dell'automobile

    L'automobile è un bene mobile registrato ed è soggetta alla disciplina particolare, che prevede l'iscrizione al Pubblico Registro Automobilistico (P.R.A.)

    Con l'iscrizione al PRA si realizza la pubblicità notizia. Solo per l'ipoteca l'iscrizione è costitutiva.

    Posta l'importanza sociale di questo istituto, la normativa nel corso degli anni ha subito una evoluzione sostanziosa e costante.

    Dalla trascrizione, a mano, su polverosi volumi delle poche auto in circolazione si è arrivati alla gestione telematica della presentazione delle formalità.

    Anche sotto l'aspetto della normativa molto si è fatto.

    Molto ancora si deve fare.


     

    Conteggio articoli:
    33
  • Vincoli

    I vincoli sull'automobile

    Fermo amministrativoAnche se giuridicamente non è un vero e proprio vincolo, la cosa più brutta che ci possa capitare è quella di trovare iscritto sul nostro veicolo un FERMO AMMINISTRATIVO.

    Si tratta di una misura molto onerosa che impedisce di usare l'auto ma anche di rottamarla o portarla all'estero. Ci sono molte cose da sapere per garantirsi o uscire fuori da un fermo amministrativo e le trovate in questo articolo.

    In questa categoria trovate anche altre informazioni su ipoteca, sequestro dell'auto, fallimento e liquidazione coatta amministrativa.


     

    Conteggio articoli:
    31
  • Radiazione

    La radiazione di un veicolo dal PRA


     

    Conteggio articoli:
    8