Mirai, il "futuro" ad idrogeno della Toyota.

Stampa
Categoria: Ambiente
Creato 24 Novembre 2014 Ultima modifica il 25 Novembre 2014
primi sui motori con e-max

Mirai (futuro in giapponese) è il nome scelto dalla Toyota per la prima vettura al mondo a propulsione ad idrogeno prodotta in grande serie.

La Mirai dovrebbe arrivare sul mecato europeo ed americano alla fine del 2015 mentre, già per l'aprile dell'anno prossimo sarà disponibile in Giappone al prezzo di sette milioni di yen, circa 50 mila euro.

Il problema della tecnologia delle auto ad idrogeno è, ovviamente, quello del rifornimento del combustibile ecco perchè Toyota è già al lavoro per realizzare, in California, la necessaria rete di stazioni di ricarica partendo con 19 punti dedicati. Analoga struttura deve essere anche creata in Europa.

La scelta dell'idrogeno come combustibile è una possibilità molto controversa per il trasporto sostenibile. Accanto alla 'ecologicitè' del trasporto occorre affiancare il 'costo ambientale' di produzione dell'idrogeno e l'innegabile difficoltà di predisporre la rete di distribuzione.

Ma la stessa difficoltà era però, a suo tempo, già stata incontrata dalle prime auto a benzina ed i fatti hanno dimostrato che ... la struttura si è creata.

La Toyota Mirai ad idrogeno è una berlina a quattro porte in grado di viaggiare per poco più di 400 km, emettondo soltanto vapore acqueo, con un solo pieno di idrogeno e potrà essere rifornita in meno di cinque minuti.

E' una vettura, oltre che ecologica, estremamente piacevole da guidare grazie al baricentro basso che garanrisce una grande maneggevolezza, frutto di un pensiero aziendale, quello di Toyota, sempre tecnologicamente molto avanzato.

La Toyota Mirai a celle a combustibile ad idrogeno è una sfida per tutto il sistema automotive, un pensiero 'verde' in grado veramente di rivoluzionare il trasporto nelle inquinate società industrializzate.

 

primi sui motori con e-max

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna